Home News MOSTRE E PRESENTAZIONI Conferenza e dibattito: “IL FUTURO DEL MONDO DEI GIOCHI”

Conferenza e dibattito: “IL FUTURO DEL MONDO DEI GIOCHI”

Conferenza e dibattito: “IL FUTURO DEL MONDO DEI GIOCHI”
0

In una fiera dedicata al fumetto e al gioco, non possono mancare momenti di incontro dedicati a chi con il gioco ci vive e ci lavora. Ma, proprio con lo spirito stesso che anima il mondo ludico, Venezia Comics al Forte non affronterà il tutto con un serioso dibattito Fantozziano stile corazzata Potemkin, ma con un incontro libero e aperto a tutti con quattro voci autorevoli del settore che dialogheranno con il pubblico, tra domande, approfondimenti e qualche – si spera – prezioso consiglio!

Il futuro del mondo dei giochi sarà analizzato sabato 13 aprile dalle 15.30 alle 17.30 in sala conferenze (area 6) da Dario De Toffoli, fondatore di Studiogiochi e direttore dell’Archivio Italiano dei Giochi di Udine, Valentino Sergi, fondatore di Officina Meningi e autore del controverso Suicidium, Umberto Rosin, presidente de La Tana dei Goblin Venezia e Enzo Troiano, fumettista ed illustratore per Giochi Uniti; modera Massimo Tonizzo della Voce di Venezia, curatore della rubrica giochi-AMO. 

Gli argomenti trattati (ma il pubblico potrà a sua volta intervenire con proposte di dibattito) saranno la metodologia legata al crowfunding nella produzione dei giochi, il sistema di archiviazione e catalogazione on-line e il gioco nei rapporti con gli altri media.

DARIO DE TOFFOLI

Nato a Venezia nel 1953, all’inizio degli anni Ottanta Dario De Toffoli incontra il Gioco e questo cambia la sua vita. Gradatamente abbandona la professione di chimico e inizia a occuparsi di tutti gli aspetti, agonistici, tecnici e culturali che circondano il gioco. Giochi di tavoliere, di carte, logici, di parole, matematici…
Nel 1987 questo nuovo interesse sfocia nella nascita di studiogiochi, una società che si occupa di:
• collaborazioni e consulenze giornalistico e redazionali
• creazione di nuovi giochi da tavolo
• organizzazione di manifestazioni ludiche

Dario De Toffoli:
• scrive libri
• inventa giochi
• vince tornei
• fa da consulente per aziende ed enti
• dirige campionati internazionali di vari giochi
• è il maggior esperto italiano di backgammon
• è il maggiore divulgatore italiano di poker
• è stato insignito dal PLDA del premio Speciale alla Carriera, quale Personalità ludica


UMBERTO ROSIN

Insegna Marketing delle produzioni culturali al corso di laurea triennale di Conservazione e gestione dei beni e delle attività culturali dell’Università Ca’ Foscari Venezia ed è ricercatore presso il Consumer Behaviour Erasmus Network (Coberen) – gruppo di ricerca formato da 39 università europee per lo studio del comportamento del consumatore.

Tra gli altri insegnamenti attualmente impartiti figurano:

– “Marketing & Communication in the Arts Sector” e “Case studies in Management of Arts and Culture” presso il Master in Management dei Beni e delle Attività Culturali (MaBAC) – Università Ca’ Foscari Venezia ed École Supérieure de Commerce de Paris (ESCP Paris)

– “Experiential marketing in arts and cultural industries ” nel corso di “Globalization and cultural heritage” presso la Venice International University (VIU)
– “Marketing territoriale” presso il Master in Cultura del Cibo e del Vino per la Promozione delle Risorse Enogastronomiche tenuto dall’Università Ca’ Foscari Venezia.
– “Advanced marketing” – Laurea magistrale in “Design della comunicazione e creatività” presso IUSVE
– “Advanced marketing” – Laurea magistrale in “Web marketing & digital communication” presso IUSVE

E’ project manager del Master in Management dei Beni e delle Attività Culturali (MaBAC) organizzato dall’Università Ca’ Foscari Venezia e dall’École Supérieure de Commerce de Paris (ESCP Paris)


VALENTINO SERGI

Classe 1985, è un professionista del settore editoriale. Ha collaborato come redattore e pubblicato saggi, racconti e graphic novel con diverse realtà italiane ed estere come 001 Edizioni, Comma 22, Edizioni BD, Edizioni Voilier, Perdisa Pop, Nicola Pesce Editore, Slow Food e Universal Pictures Italia, aggiudicandosi anche alcuni importanti riconoscimenti come il premio Lama & Trama e la menzione del Lucca Project Contest.

Nel 2015, con Michela Coletto, lancia il crowdfunding dell’irriverente gioco di carte “Suicidium“, selezionato dal progetto Postepay Crowd di Eppela a sostegno delle produzioni ludiche innovative, il cui successo lo porterà a stampare l’espansione “Suicidium Party” e ad avviare, nel 2017, una felice collaborazione con l’editore perugino Dal Tenda, che ne pubblicherà una nuova edizione destinata alla grande distribuzione. Nello stesso anno, grazie a un importante concorso di Banca Friuladria e del coworking Talent Garden, Valentino avvia lo studio di marketing e comunicazione culturale Officina Meningi, con cui svolge attività di consulenza creativa per le aziende.

Oggi, ai progetti d’agenzia alterna l’attività giornalistica per alcune riviste di critica letteraria e quella di docente presso vari istituti di formazione come La Scuola Internazionale di Comics.


ENZO TROIANO

Esordisce nel 1988 sulle pagine del bisettimanale sportivo “Sport Sud“. Nel 1992 entra nello staff della serie “Lazarus Ledd“. L’anno successivo diventa socio della rivista “Micro Art“, su cui pubblica Balto. Nel 1994 esce il numero zero di Engaso 0.220 per cui realizzerà successivamente le nove copertine. Pubblica per la rivista americana “Heavy Metal” e per la casa editrice Eidos. Nel 2001 è chiamato a tenere lezioni di fumetto presso l’Università degli studi di Salerno. Nel 2002 conclude un contratto per la pubblicazione di cinque tomi cartonati con l’editore francese Pointe Noire. Nel 2004 esce per Albatros Edizioni La Profezia d’Arcadueò. Nel 2007 collabora con l’inglese Beehive Illustrations. Nel 2009 per Bottero Edizioni esce il primo tomo di Harcadya e una storia sulla rivista “Mono” di Tunué. Pubblica per la Nicola Pesce Editore sulla rivista “Monstars” e nel 2009 sulla rivista “Cosplay” il fumetto Shinedome, già edito in Francia. Nel 2011 realizza la seconda parte di Harcadya, in coedizione tra Wombat e Bottero Edizioni. Nell’agosto 2012, riceve una Nomination come miglior autore al prestigioso premio: “Carlo Boscarato” al Treviso Comic book festival, per il secondo volume di Harcadya. Nel novembre 2013 ha pubblicato per la Wombat Edizioni il fumetto “Gulliver“. Nel novembre 2016, è uscito per Editore Giochi Uniti il progetto “Omegha“, prima fumetto e poi, a Lucca Comics 2017, il gioco. Ultimi impegni, le splendide tavole per Sergio Bonelli Editore nello speciale Maxi Zagor 2018.