Home Ospiti

Ospiti

Ecco gli ospiti della sesta edizione del Mestre Comics!

[su_spoiler title=”MASSIMILIANO BERGAMO” style=”fancy”]

Massimiliano Bargamo

Padovano, classe 1976.
Esordisce nel 2002 alle matite di Alias, primo fumetto digitale animato in 2D, realizzato a Fabrica (Centro Creativo Benetton), sviluppato in Flash e dedicato alla fruizione su PC desktop, per la compagnia telefonica Blu.
Negli anni successivi è grafico web, animatore Flash, inchiostratore digitale, sempre su fumetti digitali animati; insegnante e coordinatore didattico prima alla SQuola di Fumetto (Mestre), poi alla Scuola del Fumetto di Venezia.

Dal 2009 si dedica esclusivamente al fumetto cartaceo; disegna Malasorte (Arcadia), per il quale riceve il Premio Carlo Boscarato come “Autore Rivelazione dell’Anno” al Treviso Comic Book Festival nel 2011.
Nel 2010-2011 realizza per Star Comics L’Avvento del Quinto Mondo, n.4 della miniserie The Secret di Giuseppe Di Bernardo, e il Il Lato Oscuro, n.2 di Legion 75 dei fratelli Riccio.
Dalla fine del 2011 è al lavoro sulla nuova miniserie Lukas ideata da Medda-Benevento, per la Sergio Bonelli Editore; ha realizzato il n.3 Sacrificio, e da poco terminato la lavorazione di un altro numero, che arriverà nelle edicole a breve.

[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”LINDA CAVALLINI” style=”fancy”]

996938_10201352396384767_683803161_n
Linda Cavallini nasce nel 1979 a firenze, dove tuttora vive. I suoi studi sono sempre orientati in campo artistico, frequentando corsi di fumetto contemporaneamente al liceo per poi laurearsi all’Accademia di belle arti di firenze, sezione scenografia. Per alcuni anni segue la compagnia di danza “Balletto di Toscana”, come costumista e sarta di scena, per poi dedicarsi all’insegnamento di materie artistiche alla scuola primaria.
Nel 2004 intraprende, con lo studio di grafica e web design Kmzero, una collaborazione mirata alla colorazione digitale di fumetti (les Humanoides Asssocies, Panini)
Dal 2007 si occupa di illustrazione per ragazzi, lavorando come freelancer (Mondadori, Piemme, Giunti, Gribaudo, DeAgostini, LaSpiga, Eli, Usborne, Hachette, Oxford University Press).

[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”MARCO CHECCHETTO” style=”fancy”]

1395779_10202466695329242_1347014146_a
Inizia la sua carriera professionale con la classica gavetta nel mondo della pubblicità e di piccole produzioni a fumetti. Il primo incarico importante è quello di copertinista per la rivista PSM Playstation Magazine. Lavora brevemente per alcune serie italiane come L’Insonne, Jonathan Steele e Teenage Mutant Ninja Turtles del Giornalino. Nel 2007, sempre per Il Giornalino crea e disegna la nuova serie italiana di Spider-Man un progetto Marvel Comics / Panini comics / Periodici San Paolo / V.O.C. studio. Questa serie è pubblicata anche all’estero. Nello stesso anno inizia la sua lunga collaborazione con Marvel Comics lavorando su Marvel Comics Presents, Deadpool, X-Men Legacy e Squadron Supreme. Nel 2009 firma un contratto d’esclusiva con Marvel Comics ed entra nello staff dei disegnatori di The Amazing Spider-Man e Daredevil. Nello stesso anno comincia la sua collaborazione con Giochi Preziosi come character designer per una serie di giocattoli e di cartoni animati. Nel 2011 realizza qualche numero di Daken Dark Wolverine quando la Marvel gli affida il rilancio della serie The Punisher. Nel 2012 continua a collaborare con la Marvel disegnando copertine e storie per diverse serie di Punisher ,Venom, Avengers e Morbius . Nel 2013 collabora con l’Image e firma un altro contratto d’esclusiva con Marvel Comics diventando titolare delle serie Avenging Spider-Man e Superior Spider-Man Team-Up. Al momento è impegnato anche in una sua serie personale, Life Zero.


[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”ALESSANDRO MICELLI” style=”fancy”]
Alessandro Micelli
Alessandro Micelli, classe ’81, friulano, ha lavorato per varie case editrici indipendenti e non, come, twilight comics NPE, Crazy Camper, Coniglio Editore, 7Age, Renoir.
Attualmente collabora con Lateral Studio, pubblicando e promuovendo i suoi sketchbooks”


[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”SARA PAVAN” style=”fancy”]

Foto di  ph. Angelo Palombini
Foto di ph. Angelo Palombini
Sara Pavan (1981) fumettista, fondatrice del collettivo artistico Ernestvirgola, cura INKitchen, l’area autoproduzioni del Treviso Comic Book Festival e la sezione video-animazioni del Festival FMK di Cinemazero.
Curatrice del libro “Il potere sovversivo della carta”, dodici interviste in forma narrativa sulla scena del fumetto indipendente e autoprodotto.

 

[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”EMANUELE TENDERINI” style=”fancy”]

304643_10151051715923733_668712900_nEmanuele Tenderini è un disegnatore di fumetti veneziano. Con il fumetto cult “100 anime”, edito per la casa editrice francese Delcourt, crea uno stile, diventando uno dei più grandi esponenti mondiali della tecnica di colorazione digitale. Continua poi il suo percorso con le massime realtà editoriali europee: “Wondercity”, della francese Soleil, viene venduto in 9 paesi del mondo; “Oeil de Jade” è edito dai prestigiosi Umanoidi Associati; “The Odyssey” lo vede a fianco del cartoonist americano Ben Caldwell. Nel mercato italiano collabora alla realizzazione di “Dylan Dog” e “Dampyr” per Sergio Bonelli Editore.
Altre collaborazioni con Ankama, per un altro cult “DEI”, LeLombard per un fumetto storico sulla vita di Guglielmo il Conquistatore e Glènat, con un fumetto su Leonardo Da Vinci e una biografia dello scrittore giapponese Mishima.
E’ il creatore dello stile “Hyperflat”.


[/su_spoiler]

Altri ospiti:

[su_spoiler title=”ALVISE ROSSI” style=”fancy”]

Alvise Rossi (Venezia, 1973)
Ha collaborato come illustratore e disegnatore di copertine per varie associazioni e case editrici come Tea Edizioni, Coop Noncello, Omino Rosso, Nicola Pesce Editore e Sherwood Comix. Ha all’attivo mostre personali di serie artistiche dedicate a Star Trek e alla Commedia dell’Arte.

Valentino Sergi (Sacile, 1985)
Giornalista e sceneggiatore, lavora nel settore editoriale in veste di autore, editor e ufficio stampa. Ha collaborato con Edizioni XII, Absoluteblack, Edizioni Voilier, Nicola Pesce Editore e altre realtà, firmando graphic novel e saggi, dirigendo riviste e collane, e gestendo la comunicazione di eventi e pubblicazioni.

Gli autori saranno presenti presso lo stand di 001 Edizioni e presenteranno INFERNI  Venezia, la peste e l’uragano, graphic novel realizzato con l’antica tecnica della linoleografia, una pratica di stampa artistica basata sull’incisione di una matrice di linoleum per la successiva impressione su carta del soggetto ritratto tramite l’utilizzo di un torchio.
La colorazione e il lettering sono stati effettuati a posteriori con l’utilizzo di programmi digitali avanzati, intervenendo il meno possibile sul disegno di partenza, al fine di mantenere invariato l’effetto artigianale dell’opera, pubblicata dalla storica etichetta bolognese Comma22.

Inferni narra la storia di un medico della Peste veneziano, ossessionato a tal punto dalla ricerca di una cura al morbo che attanaglia la repubblica marinara da tentare un accordo con la Domina Ludi, il Demonio nella sua origine femminile, con risvolti inaspettati. Nel contempo, alternando i piani temporali, viene raccontata per la prima volta a fumetti la cronaca della tragedia che colpì Venezia l’11 settembre 1970, quando una tromba d’aria aggredì il lido provocando 36 vittime e 500 feriti, offrendo al lettore una visione brutale e primigenia della furia degli elementi.

Inferni verrà presentato con una dimostrazione live d’incisione e stampa.

[/su_spoiler]

[su_spoiler title=”STELIO FENZO” style=”fancy”]

UNA FIRMA
Stelio Fenzo,  uno dei protagonisti della cosiddetta scuola veneziana, muove i primi passi nel mondo del fumetto con lo storico gruppo dell ‘ Asso di Picche composto, tra gli altri, da Hugo Pratt. Nel 1950 entra nello staff de “Il Vittorioso”. Dal 1953 si trasferisce in Inghilterra dove collabora con le case editrici londinesi Fleetway e Thompson illustrando una lunga serie di storie di carattere poliziesco e rosa. All’inizio degli anni Sessanta, torna in Italia realizzando per l’Editoriale Sepim Capitan Moko e Kiwi , entrambi creati da Hugo Pratt. Per Pratt disegna il secondo episodio di Capitan Cormorant e tre dei cinque episodi de L’Ombra, su testi di Alberto Ongaro.
Dal 1967, per la Editrice Erregi di Renzo Barbieri, che diventerà Edifumetto, Fenzo disegna la lunghissima serie di Jungla, da lui ideata, con la collaborazione dello sceneggiatore Paolo Trivellato. Per le case editrici di Renzo Barbieri, Fenzo realizza centinaia di storie per decine di testate, ideando alcune eroine che, insieme a Jungla, faranno la storia del fumetto erotico italiano, fra cui Belzeba e Raquel.
Parallelamente Fenzo lavora per “Il Giornalino” dove, fino al 2000, traspone numerosi classici della letteratura a fumetti e illustra una lunga serie di personaggi fissi e seriali tra i quali il più ​​celebre è “Simba”. In questi anni viene scelto per essere il disegnatore italiano delle Tartarughe Ninja, ruolo che lo renderà popolarissimo fra i giovanissimi. Nel 1977 a Bologna riceve assieme a Dino Battaglia e Milo Manara il premio “Nettuno del Giambologna” assegnato dalla A.N.A.F. Nel 2012 ha ricevuto dal Ministro della Cultura belga, durante il Festival del Fumetto di Bruxelles, il “Prix Saint-Michel Prestige” alla carriera. Nel 2013 per Edizioni Voilier ha pubblicato l’inedito Cyrano de Bergerac. Nel 2014 ha ripubblicato integralmente in volume, sempre per i tipi delle Edizioni Voilier, Raquel, la sexy colt. Nel mese di luglio 2014 il FAR, la galleria d’Arte Contemporanea di Rimini, ha dedicato al maestro una mostra antologica dal titolo “Stelio Fenzo. I due volti dell’avventura” esponendo più di 180 tavole originali fra personaggi dell’erotismo e dell’avventura.

[/su_spoiler]

Seguiteci costantemente sul sito, sulla pagina Facebook e Twitter: vi terremo aggiornati su tutte le novità!